Non solo immersione totale nella natura e mare all’orizzonte, non solo olio, vino e prodotti biologici a chilometri 0, non solo tradizione e autenticità ma anche charme, centri benessere e addirittura campi da golf.

Piacciono sempre di più le vacanze in masserie, mix sapiente tra realtà contadina e lusso.
La Puglia è ormai una delle mete di viaggio più ambite dai turisti.

Ulivi millenari attraversati da una leggera brezza, campi di grano trapunti dal rosso dei papaveri, margherite gialle e fiori viola di tarassaco fanno del paesaggio della Puglia uno scenario che mozza il fiato, già al primo sguardo.

La Puglia è ormai una delle mete di viaggio più ambite dai turisti, il tacco d’Italia offre molte opportunità di sistemazioni, ma il modo più suggestivo di trascorrere un periodo di relax è alloggiare in una masseria.

Splendide dimore rurali, una volta lontane dai centri abitati, si trovano oggi, causa l’espandersi dei paesi, a pochi minuti d’auto da centri che offrono tutto quello che la vita moderna richiede. Basta, però, entrare in quella che era un tempo l’aia della casa, dove veniva “battuto” il grano, per immergersi improvvisamente in una dimensione lontana nel tempo e ritrovare sensazioni perdute, dagli intensi profumi della terra al cielo limpido, di un azzurro intenso che in città abbiamo dimenticato!

Non basta, però, dire masseria, perché queste abitazioni ristrutturate sono di diversa tipologia: si spazia dalla casa prettamente rurale, spesso ristrutturata in modo da rispettare materiali e strutture di una volta, fino ad arrivare alla vecchia torre di avvistamento,  trasformata in una stupenda struttura ricettiva a cinque stelle, non priva di un’attrezzatissima Spa e di una piscina immersa nel verde.

Non vi resta che prenotare la vostra vacanza in Masseria!